Lo avevamo già incontrato all’Amsterdam Dance Event (qui incontro/intervista) ma è sempre un piacere chiacchierare con lui: anche a Miami abbiamo avuto modo di intervistare Martin Garrix! Terzo DJ al mondo per classifica DJMag, il talento olandese non ha sicuramente bisogno di presentazioni: a colpi di hits e mainstages ha conquistato milioni di fans in tutto il mondo. Questa è la sua intervista!

STMPD Records è la tua nuova label: hai deciso di aprirla dopo la rescissione con Spinnin oppure è stata una decisione maturata nel tempo?
Successivamente. Dopo Spinnin volevo una label per i nuovi talenti e dove poter rilasciare anche la mia musica. Con Spinnin Records ho passato bei momenti, con la nuova label investiremo molto sui giovani.

-Abbiamo visto il tuo aftermovie dell’Ultra South Africa, come lo descriveresti?
Io amo il South Africa, l’energia ed il calore della gente. E’ stata una esperienza fantastica, sicuramente tornerò.

-Su Snapchat eri con Sebastian Ingrosso, cosa stava accadendo?
Abbiamo una collaborazione in corso, siamo stati in studio per modificare il drop che a Sebastian non piace ma è molto eccitato per questa collaborazione.

-Per quanto riguarda invece il tuo Album?
Ad Aprile finirò la selezione di 14-15 tracce per l’album, non vedo l’ora di farvelo ascoltare!

-In occasione degli EMA hai suonato a Milano, cosa hai provato? 
Suonare affianco alla cattedrale è stato bellissimo, un posto splendido, è sicuramente nella mia TOP 5 location dove ho suonato e spero di tornarci presto.

 

Ringraziamo Martin Garrix e Media Nanny per la disponibilità 

ti potrebbero interessare

Martin Garrix sotto i riflettori: ecco la nostra intervista!