È uscito oggi l’EP di debutto di Rocket Pengwin, Planet Earth, su Ultra Music.

Questo EP è una chiara sfida alle etichette, alle categorizzazioni: sound nuovi, frutto di sapienti mix conditi da vocal e cori epici.

Per celebrare l’EP Rocket Pengwin ha pubblicato un nuovo singolo: Alone.
“Alone” parla di insoddisfazione verso una relazione, cuori spezzati seppur chiedendo riconciliazione. Il lyric video in arrivo vede un Rocket Pengwin a grandezza umana gironzolante per Manhattan Ovest.

Ad anticipare l’EP, “Doctor”, un caleidoscopio di melodie pop e ritmi ipnotizzanti.
Il relativo video vede Rocket Pengwin in uno stato di sogno di sovraccarico sensoriale per le strade di New York City.

Planet Earth evidenzia le mille sfaccettature di Rocket Pengwin nel corso delle sue sette tracce.
Unique” apre l’EP ed è una meditazione ottimista sull’identità e sul trovare la luce nei “momenti no”.

In “Forget You” si affrontano le difficoltà del superare una relazione.
Almost Perfect Selections Of World” è un collage di pezzi di chitarre indie rock, ritmi trap e un pizzico di Americana mentre esplora la difficoltà nel comprendere dall’esterno il vissuto di un’altra persona.

New York” sfonda le porte dei club con una spinta italo-disco e vocoder.
Infine “For Elise (Nuclear Bomb)” è una variazione sulla più celebre composizione Beethoven che ci ricorda che non siamo soli e abbiamo il potere di superare qualunque forza ci ostacoli.

Pronti per questo incredibile viaggio?

Planet Earth EP di Rocket Pengwin è ora disponibile su Ultra Music! 

ti potrebbero interessare

Rocket Pengwin presenta il suo EP di debutto: Planet Earth