Freschi dall’ uscita della loro nuova traccia su Hexagon Records, “Be Free”, questi due giovani, si stanno affermando in modo propositivo nella scena EDM, grazie soprattutto a qualche traccia di spessore rilasciata in questi mesi, tra cui troviamo: “Zinderlong”, le mitiche “Crazy For You” e “keep On” assieme a BishØp, e la già citata “Be Free”.
Pezzi di buon livello per i due, uno produttore Martijn, e l’ altro dj, Jaap! Volete sapere di più? Ecco la nostra intervista!

  1. Com’ è nata “Be Free”?Be Free è iniziata come una pista costruita attorno ad una progressione di accordi, che va dal minore al maggiore, e di nuovo al minore. E’ una strana sensazione confortevole. Ci piace giocare con progressioni di accordi del genere!
  2. Cosa ne pensate di Hexagon Records?Hexagon è un marchio straordinario! Hanno un buon orecchio per le tracce, molto diverse dalle altre in “commercio”, e stanno catturando l’ attenzione di molti dj’s.
  3. Cosa vedete nel vostro futuro?Speriamo di essere in grado di riprodurre la nostra musica in tutto il mondo. Rilasceremo molto materiale entro la fine dell’ anno, tra cui alcuni remix, e delle edit!
  4. Qual è il vostro stile preferito?Noi in realtà non abbiamo uno stile specifico che ci rappresenti. Tuttavia, ci piace quando la gente riconosca una nostra melodia, ancora prima sia identificata, è un grande complimento, perchè dimostriamo di avere un nostro sound. A volte quello che suoniamo, viene classificato come Melodic House, a volte Progressive, o addirittura Tech House, ma a noi piace suonare tutto, a patto di ritenerlo sotto lo stampo Zonderling!
  5. Quand’ è nata la vostra passione per l’ EDM?Molto tempo fa ahahah! Martijn produce musica da circa 15 anni, e Jaap è dj più o meno dallo stesso tempo, quindi siamo in gioco da qualche anno 🙂
  6. Vi piace l’ Italia?Si! Ci piace un sacco l’ Italia, sia per il paese, per il cibo, ecc, ma non siamo stati in grado di mostrarci anche lì! Ci piacerebbe vedere però, come il pubblico italiano reagisca ad uno dei nostri sets! 😉

Ringraziamo Zonderling per la disponibilità!

ti potrebbero interessare

Zonderling sotto i riflettori: ecco la nostra intervista!