Ha dell’incredibile ciò che è successo durante l’after party dell’Ultra Festival di Singapore, dove allo Zouk, noto locale internazionale attualmente in sesta posizione nella Top100 Club, in console sia salito un finto Marshmello..

A rivelarlo è stato il resident dj del locale sul proprio profilo Instagram, ma la notizia è stata subito confermata dallo stesso Marshmello che, venuto a conoscenza dei fatti, non ha perso tempo ad esprimere la sua indignazione attraverso il suo profilo Twitter.

Subito pronta anche la risposta del locale che ammette che in console non vi era il vero Mello ma bensì un fake , ma  ribadisce che in nessun modo abbiano assunto costui per rappresentare il nome del vero Marshmello.

Ecco il post che la pagina del locale ha pubblicato in sua discolpa sul profilo Facebook:

Nessuno si sarebbe aspettato tutto questo da uno dei Top Club mondiali, e ciò comporta appunto per il locale un danno d’immagine non da poco, soprattutto sulla credibilità del locale stesso.

Non ci resta che seguire il susseguirsi della vicenda per capire come questa storia si sistemi.

ti potrebbero interessare

UMF Singapore: un after party con un finto Marshmello