E’ uscita la lineup del mainstage del festival più famoso al mondo e sono già partite le polemiche.
La manifestazione si svolgerà durante due weekend (dal 21 al 23 e dal 28 al 30 luglio) ma leggendo i nomi degli artisti che saliranno sul palco, pare che la gente sia rimasta un po’ perplessa.
Durante la prima giornata del festival, sul palco principale si esibiranno Eric Prydz, Axwell /\ Ingrosso, Carl Cox, Steve Aoki e Sunnery James & Ryan Marciano.
Che sia una mossa azzardata piazzare artisti come Eric Prydz e Carl Cox sul mainstage del Tomorrowland? Può essere. E’ comunque una novità, perciò ci si aspetta un’edizione un po’ diversa dal solito. Andiamo avanti.
Stesso weekend, altro giorno: come da prassi, si esibiranno i soliti Dimitri Vegas & Like Mike. Seguono Alesso, Armin Van Buuren, Jauz, Nervo, Netsky e Solomun.
Durante l’ultimo giorno del primo weekend invece si esibiranno David Guetta, Martin Garrix, Lost Frequencies, Oliver Heldens e Yellow Claw.
Analizziamo ora la seconda metà dell’evento. Venerdì 28 luglio si esibiranno  Afrojack, Axwell /\ Ingrosso, Martin Solveig, Kaskade, Nicky Romero, Tchami e DJ SNAKE.
Il giorno successivo, il palco vedrà come ospiti Alesso, Alok, Armin Van Buuren, Dimitri Vegas & Like Mike, Joris Voorn, Kungs, Sunnery James & Ryan Marciano, W&W e Yves V.
Chiuderanno le danze, domenica 30 luglio Alan Walker, Martin Garrix, David Guetta, Paul Kalkbrenner e Robin Schulz.

Come potete notare, quella del 2017 sarà un’edizione un po’ particolare: è piuttosto insolito vedere il nome di artisti come Kungs, Solomun o Eric Prydz sul mainstage del festival più mainstream e popolare al mondo.
Voi cosa ne pensate?

ti potrebbero interessare

Tomorrowland 2017: una lineup che sorprende