Soundcloud è una piattaforma musicale che, alla sua nascita, ha saputo rivoluzionare il concetto di musica in streaming, dando l’opportunità a moltissimi talenti sconosciuti di mettere in mostra le proprie qualità, costruendosi una fanbase in modo abbastanza rapido. Ancora oggi i Djs/producers considerano molto importante avere grande seguito su questa piattaforma, come ben sa Martin Garrix. Il dj numero 1 al mondo è entrato in conflitto con la compagnia tedesca per l’unico motivo che, ad oggi, sta portando Soundcloud al declino dopo aver raggiunto la vetta: le violazioni di copyright. La guerra mediatica tra Garrix e Soundcloud è nata in realtà un po’ di tempo fa, quando il sistema di copyright automatico del sito aveva rimosso “Don’t Look Down” e successivamente “WIEE”, entrambi suoi Original Mix. Ma non è finita qui! All’inizio dell’anno, come ormai è consuetudine da parte dei djs, Martin aveva caricato sul suo canale Soundcloud il suo year mix contenente alcuni dei suoi lavori più recenti. Anche questa volta il copyright di Soundcloud ha eliminato il set insieme ad altre tracce. Il dj olandese si è quindi sfogato su Twitter ricevendo l’appoggio di altri djs e produttori a cui è capitato lo stesso, come Dillon Francis. Soundcloud promette di correggere gli errori fatti fin’ora, ma ormai sono promesse che vanno avanti da molto tempo e ancora non mantenute. Quale sarà il prossimo episodio di questo capitolo che non conosce la parola fine?

ti potrebbero interessare

Soundcloud vs Martin Garrix: chi la spunterà?