Come ogni anno durante l’ADE (trovate il nostro resoconto completo giorno per giorno qui) approfittiamo della disponibilità degli artisti per interviste, incontri ed in generale portarvi contenuti interessanti direttamente da uno dei principali eventi della scena dance mondiale. Abbiamo ritenuto interessante riportarvi il nostro incontro con Laidback Luke, uno dei massimi esponenti della scena EDM mondiale nonché proprietario dell’etichetta Mixmash Records. Ecco il nostro incontro!

-Nella tua carriera hai avuto momenti altalenanti o è stato un successo “costante”?
C’è stato un momento della mia carriera in cui avevo tutto: soldi, popolarità ecc. Poi all’improvviso non mi chiedevano più remixes, qualcosa si era bloccato. Ho quindi iniziato a chiedere consigli, spiegazioni per questa situazione: il mio manager mi disse che era finito l’hype, non avevo fatto più robe esaltanti durante gli ultimi mesi e  così capii che dovevo ricominciare passo dopo passo a riacquistare visibilità. Posso dunque dirvi che se arrivare al successo è difficile, mantenerlo può esserlo ancora di più!

-Hai mai creduto che una tua traccia non potesse diventare un successo mondiale?
In realtà ho diverse tracce che sono diventate dei “classici” del settore senza mai averlo creduto possibile. Anno dopo anno anche grazie al supporto di amici djs hanno acquistato posizioni diventando dei classici.

-Se non avessi fatto il DJ che lavoro avresti svolto?
Studiavo grafica ma progredendo come DJ sono arrivato al punto che non avevo più tempo e dovetti smettere.

-Che differenza c’è tra il mondo del djing attuale con quello di quando iniziasti? 
La differenza è che c’è tanta tecnologia sia nel mixing che nella figura del dj, da YouTube a Facebook. Cerchiamo di usarla al meglio, senza snaturare la figura del dj.

-Cosa ne pensi della DJMag TOP100?
Ci sono nomi vuoti, li chiamo”empty titles”: se non sei un buon produttore e un buon dj, non dovresti competere per la TOP100, perché anche se ci entrassi non ha senso, non sarebbe meritato.
E a dirla tutta ci sono tanti empty titles a mio avviso nella TOP100!

ti potrebbero interessare

Laidback Luke sotto i riflettori: questo il nostro incontro!