Marta Martus, meglio conosciuta come Juicy M, è una della djane più famose e richieste al mondo. La sua carriera inizia nel 2007 come DJ Resident presso alcuni fashion clubs ucraini (sua nazione di origine) e da allora sarà un continuo salire: Juicy M passerà dai piccoli locali ucraini alle aperture ad artisti come Afrojack e Skrillex fino a suonare nei migliori festival al mondo. Questa è la nostra intervista!

-Sei spesso in tour in Italia, cosa ti piace della nostra nazione?
Praticamente amo tutto dell’Italia: dal cibo alla moda, dai fans ai paesaggi. Ci sono dei ragazzi che mi seguono in ogni data, siamo come una famiglia ormai ed è fantastico!

-Come è nata la tua ultima traccia L.A. Girls?
Io ho vissuto a Los Angeles: stare a Santa Monica anche solo per un po’ ti fa respirare quell’atmosfera positiva, magica. Da questa “atmosfera” è nata L.A. Girls, nulla di speciale, ci siamo divertiti molto in studio a produrla.

-C’è un DJ in particolare a cui ti ispiri?
Come DJ cerco di ispirarmi “a me stessa”, provo a migliorare sempre: registro parti dei miei sets per rivederli e provare a migliorare. E’ una sfida, un continuo cercare di migliorarsi e fare meglio.

-Cosa uscirà a breve dal tuo studio? 
Ho due singoli in uscita di cui uno ha suoni hip hop, ho sperimentato un po’ con questo. Il secondo uscirà a settembre, spero vi piacciano entrambi!

-Se dovessi scegliere una TOP3 di DJs/producers, chi includeresti?
Jack U per il loro stile, W&W per la loro energia e Marshmello!

-Cosa ne pensi della scena EDM italiana? Chi sono i tuoi artisti preferiti? 
E’ molto in crescita, ci sono tanti nomi nella “nuova generazione” e tanto movimento, il che è positivo! Benny Benassi è sicuramente un’istituzione nella scena EDM italiana e non solo!

Ringraziamo Juicy M per la disponibilità

ti potrebbero interessare

Juicy M sotto i riflettori: ecco la nostra intervista!